15 Mar

Come trovare lavoro con Linkedin

linkedin

Con circa 500 milioni di utenti, di cui quasi 10 solo in Italia, Linkedin è il social network professionale più diffuso e capillare. Linkedin è una miniera di contatti proficui che al momento opportuno può trasformarsi nell’occasione di un lavoro ben retribuito.

Grazie a questa guida di Gestionale.co proveremo a dare risposta alle domande più frequenti che ogni utente si chiede una volta registrato:

  • Linkedin cos è?
  • Come usare Linkedin?
  • Come trovare lavoro con Linkedin?


Che cos’è Linkedin?

LinkedIn è un nuovo social network che permette di valorizzare le proprie capacità ed abilità professionali attraverso la creazione di reti di contatti professionali che permettono alle aziende di individuare potenziali candidati alla figura professionale richiesta.
Questo servizio web permette agli utenti di caricare online un curriculum vitae digitale consultabile da altri utenti, professionisti o aziende che si interessano di quel particolare settore lavorativo, permettendo così, di intrattenere nuove relazioni con questi ultimi.

LinkedIn, pur essendo il social network professionale più diffuso in Italia, fino a qualche anno fa era utilizzabile solo in lingua inglese e per ciò snobbato da molti giovani. Questi ultimi preferivano avvicinarsi al mondo del lavoro attraverso altri canali, non comprendendo a pieno le potenzialità di questo social network. In realtà, LinkedIn, copre circa 150 comparti economici ed oltre 400 settori.

Su LinkedIn esistono vari spazi:

  • I collegamenti: avvengono con gli altri utenti e sono l’anima di LinkedIn. I tuoi contatti possono avere un accesso completo ai tuoi dati e quindi conoscere meglio la tua professionalità;
  • I gruppi: sono formati da utenti di questo social network che hanno qualcosa in comune. Iscriversi a un gruppo e partecipare alle sue attività può aiutarti a trovare nuovi contatti, ad apprendere informazioni utili per il tuo lavoro e a metterti in mostra;
  • Opportunità di carriera: le aziende spesso creano una sezione sul loro profilo in LinkedIn che è dedicata alle opportunità di carriera, cioè alle posizioni lavorative attualmente aperte;
  • Offerte di lavoro: è lo spazio in cui domanda ed offerta si possono incontrare. Il consiglio è quello di tenere in alta considerazione quest’area del social network;
  • Le segnalazioni: sono veri e propri attestati di stima di chi ha lavorato con te come un collega, datore di lavoro o anche un cliente che riconosce il tuo talento, la tua preparazione e la tua professionalità;


logo linkedin

Come usare Linkedin e trovare lavoro

Iscriversi è molto semplice ed è simile al creare un proprio profilo Facebook. Inoltre, il sistema, vi offre un tutorial guidato per compilare i campi necessari ed indispensabili ad ottenere un minimo di visibilità.
Ciò che più conta è creare una rete professionale per dare slancio alla propria carriera. Per questo motivo, fin da subito, vi sarà chiesto di riempire la sezione dedicata alla vostra descrizione. Ovviamente, è proprio questa l’attività che richiederebbe maggiore attenzione.

Ottimizzazione del profilo

Per farsi trovare agevolmente dalle aziende su LinkedIn è importante ottimizzare il proprio profilo personale. Parliamo in questo caso di verificare, in primis, la correttezza dei dati inseriti.
È molto importante, ai fini della visibilità, riuscire a realizzare un profilo intuitivo che colpisca non solo chi cerca un potenziale candidato, ma anche l’algoritmo del social network stesso.

Come per Google e gli altri motori di ricerca, infatti, anche sui social network professionali, come LinkedIn, esistono delle “regole non scritte”, che potremmo definire best practies, da seguire per favorire un posizionamento più agevole del nostro profilo.

Ad esempio: assicurati che l’URL al tuo profilo sia breve, chiaro e coinciso (magari che contenga un parola chiave). Allo stesso modo, assicurati che l’headline (nell’intestazione del profilo è la prima riga) sia descrittiva della mansione ricoperta o della professione che svolgi (lasciarla di default sembrerebbe essere una pessima idea).

Infine, assicurati che il riepilogo della tua descrizione sia ben scritto e completo. In questa fase dovresti metterti nei panni di chi ti cerca: hai a disposizione 2000 caratteri, sfruttali tutti al meglio per descrivere chi sei, che fai, cosa sei capace di fare e come potresti essere utile per un’azienda!
Ricordati di inserire anche qui le giuste parole chiave per inquadrare la tua mansione. È importante:

  • mostrare la tua professionalità evidenziando nel profilo personale le tue skill professionali e le tue competenze lavorative;
  • curare il tuo profilo LinkedIn in modo che offra un quadro chiaro di quello che è la tua esatta competenza in campo lavorativo;

Sfruttare la potenzialità dei bottoni di condivisione

Un altro suggerimento è quello di sfruttare le potenzialità dei bottoni (cioè delle icone) che incorporano il link al vostro profilo. Se siete dei publishers o avete un blog personale sul quale postate regolarmente i vostri lavori, potrete sfruttare, questa parte di codice in HTML, per reindirizzare direttamente le aziende o gli eventuali interessati al vostro profilo professionale. Questo permette di dare maggiore visibilità al vostro curriculum, mostrando tutto ciò che riguarda il vostro bagaglio professionale, in un’unica pagina.

Pubblica sul tuo profilo nuovi contenuti

Impara a sfruttare le possibilità offerta da LinkedIn Pulse per dire la tua su un argomento: pubblicare un buon numero di contenuti mensili ti aiuterà ad aumentare l’audience, a guadagnare visibilità ed incrementare trust verso le aziende che ti cercano.

È il modo più efficace per mostrare le tue competenze su un argomento: anche in questo caso, occorre restare il più possibili professionali, lasciare intendere il proprio pensiero o punto di vista, senza esporsi troppo. Insomma diventate critici del vostro lavoro o diffondete notizie utili sul vostro settore (questo favorirà anche la nascita di relazioni con altri utenti della vostra rete).

linkedinomini

LinkedIn profilo aziendale: a cosa serve?

La pagina Aziendale LinkedIn, per come è strutturata, può diventare, se ben organizzata un vero e proprio mini sito.
Questa possibilità offerta alle aziende ha bene poche cose in comune con i profili personali di cui ci siamo occupati finora. Si potrebbe definirla come un “avamposto” dal quale:

  • comunicare;
  • presentare i servizi/prodotti;
  • reclutare persone;
  • raccogliere followers;
  • fare lead generation tramite campagne marketing utilizzando gli Ads di Linkedin, opportunità ad esclusiva delle pagine aziendali;


Graficamente, rispetto al profilo personale, si ha la possibilità di mostrare maggiormente l’identità aziendale. Qui è permesso inserire una c.d. immagine “copertina” diversa per ogni servizio o prodotto che vorrai inserire.
Come per i profili personali, la parte aziendale, permette di costruire più versioni della tua pagina, redarle in lingue diverse a seconda del pubblico a cui è destinata.
Questo è molto comodo per aziende operanti in differenti mercati internazionali che hanno quindi l’esigenza di comunicare in lingue diverse.

In questo caso, la sezione “Offerte di Lavoro” è a pagamento: in questa ottica, il social network è da considerare come ogni portale specializzato nella ricerca di personale.
Il vantaggio è che verrà visualizzato solo dai candidati che hanno incluso nelle loro preferenze le medesime caratteristiche che voi avete specificato e richiesto nell’annuncio, quindi massima profilazione.

Se seguirai questa breve guida su come ottimizzare il profilo Linkedin per trovare lavoro vedrai sicuramente dei miglioramenti sul tuo profilo e riceverai subito nuove proposte di lavoro!

[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']