07 Gen

Il Fisco 2.0

calcolatrice fisco

Fisco, scontrini digitali ed e-fatture sono ormai entrati nel lessico comune e dopo una prima metà anno di “prova” il 2015 sarà l’anno della definitiva consacrazione del fisco 2.0.

I provvedimenti dell’anno che sta per chiudersi

Il 2014 ha visto il via libera dato da parte del Cdm all’esame preliminare della delega fiscale: c’è così stato il sì alla dichiarazione dei redditi precompilata accessibile anche online sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Il governo ha accelerato inesorabilmente sul piano anti-evasione. Il Consiglio dei ministri ha infatti dato il via al decreto legislativo contenente disposizioni in materia di semplificazioni fiscali, in attuazione dell’articolo 7 della delega di cui alla legge n. 23 dell’11 marzo 2014. Il provvedimento approvato dalle Commissioni parlamentari competenti per il prescritto parere, è tornato all’esame del Cdm per l’approvazione definitiva.

Gli interventi “2.0” anti-evasione sono contenuti nell’articolo 9 della delega fiscale e sono ampi: si va dallo scontrino telematico (obbligatorio nella prima fase per la GDO) alla fattura elettronica, dall’affiancamento ai Pos (obbligatori per commercianti e liberi professionisti) all’introduzione della carta di pagamento per saldare il conto del medico o dell’avvocato. Inutile dire che il presupposto di tale azione del governo è il potenziamento delle banche dati per aumentare le capacità di incrociare le informazioni.

Il governo si è detto propenso ad incentivare,  mediante  una   riduzione   degli   adempimenti amministrativi e contabili  a  carico  dei  contribuenti, come si precisa all’articolo 9 del provvedimento, l’utilizzo della fatturazione  elettronica  e  la  trasmissione  telematica  dei corrispettivi, nonché  di adeguati meccanismi  di riscontro  tra  la documentazione in materia di IVA  e  le transazioni  effettuate,  potenziando   i  relativi   sistemi   di tracciabilità dei pagamenti.

scontrino
L’obiettivo principale di queste misure è la diffusione della moneta elettronica, tracciabile per definizione, con incentivi al sistema creditizio e delle telecomunicazioni.  Per quanto riguarda lo scontrino telematico, in pratica tutti gli incassi di un sito di grande distribuzione saranno trasferiti per via telematica e in tempo reale all’Agenzia delle Entrate che potrà verificare automaticamente gli importi delle vendite e confrontarli con l’Iva pagata.

Il decreto legge prevede inoltre la dichiarazione dei redditi precompilata a disposizione dei lavoratori dipendenti e assimilati e dei pensionati (una novità questa che riguarda circa 30 milioni di contribuenti) che hanno i requisiti per presentare il modello 730.

Per la sua elaborazione, l’Agenzia delle Entrate utilizza le informazioni disponibili in Anagrafe tributaria (come ad esempio la dichiarazione dell’anno precedente o i versamenti effettuati), i dati trasmessi da parte di soggetti terzi (come banche, assicurazioni ed enti previdenziali) e i dati contenuti nelle certificazioni rilasciate dai sostituti d’imposta con riferimento ai redditi di lavoro dipendente e assimilati, ai redditi da pensione e ai redditi diversi (tali sono da ritenersi i compensi per attività occasionali di lavoro autonomo). A partire dalle dichiarazioni  del 2016  i dati si completeranno con quelli del Sistema Tessera Sanitaria (acquisti di medicinali, prestazioni sanitarie). Entro il 15 aprile di ciascun anno la dichiarazione precompilata è resa disponibile in via telematica al contribuente, che può accettarla oppure modificarla, rettificando i dati comunicati dall’Agenzia. Possibile inoltre è l’inserimento di ulteriori informazioni.

Il contribuente accede alla dichiarazione precompilata immediatamente, direttamente on line, tramite il sito internet dell’Agenzia delle Entrate; è possibile inoltre accedervi tramite il proprio sostituto d’imposta che presta assistenza fiscale o attraverso un centro di assistenza fiscale o un professionista abilitato. Ulteriori canali saranno poi individuati ed indicati ai contribuenti con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate.

[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']