18 Nov

Finanziamenti agevolati: capire cosa sono

shutterstock4optz

Quando parliamo di finanziamenti agevolati indichiamo una categoria vasta: quelli definiti prestiti agevolati possono essere distinti in base alla tipologia di agevolazione prevista, le condizioni o a seconda delle finalità. Generalmente si usa indicare la definizione finanziamenti agevolati, destinati sia a privati sia ad imprese, per definire quei finanziamenti che prevedono condizioni particolarmente favorevoli (agevolate) rispetto agli standard offerti dal mercato dei prestiti.

Siete alla ricerca di un software gestionale di magazzino per la vostra azienda? Molti di voi avranno digitato questa ricerca almeno una volta su Google, bene! Gestionale.co ha la risposta a ciò che fa per voi: scopri il catalogo dei nostri software tutte le versioni disponibili.

Per quanto riguarda i destinatari di questi prestiti agevolati, abbiamo già detto che possono essere i privati e le imprese. I finanziamenti agevolati comprendono: finanziamenti a tasso zero, prestiti a tasso agevolato, finanziamenti riservati a studenti (per questi non viene richiesta la garanzia di una busta paga), prestiti agevolati destinati a diverse finalità (installazione impiantistica ecosostenibile ad esempio). Di solito un prestito agevolato comprende particolari opzioni come: la sospensione della rata o formule di finanziamento a tasso zero.

Prestiti agevolati per Imprese

Per quanto riguarda invece le imprese, i finanziamenti agevolati rappresentano una risorsa per gli investimenti ed i progetti legati all’innovazione tecnologica, allaa ricerca, all’ecommerce, per le ristrutturazioni. I prestiti agevolati attingono di solito da somme messe a disposizione da iniziative finanziarie UE, ma anche da istituti di credito che propongono prestiti in base allo studio dei progetti presentati. Questi ultimi presentano tassi di interesse contenuti e soluzioni particolarmente favorevoli.

denaro finanziamento agevolato

Finanziamenti agevolati: imprenditoria femminile

Ci sono sul mercato dei finanziamenti destinati ad imprese, prestiti agevolati riservati all’imprenditoria femminile. Sono degli strumenti di accesso al credito nati a sostegno di progetti ex novo o dello sviluppo di aziende già in vita. La Legge 215 del ’92 regola le principali direttive relative a questo particolare ramo di finanziamenti agevolati. In essa sono presenti tutti i particolari requisiti e i dettagli relativi ai prestiti agevolati destinati all’imprenditoria femminile. Diverse sono le aree di competenza: artigianato, commercio, turismo e servizi. Di enorme aiuto agli imprenditori torna ad essere in questo caso il nostro software Maestro: scelto da numerose aziende ed imprese italiane!

L’accesso a questi prestiti agevolati è strettamente riservato a cooperative e società composte nella percentuale di almeno il 60% da donne. Anche le imprese individuali a gestione femminile e le società di capitali che abbiano quote di partecipazione spettanti per due terzi a donne possono godere di questi particolari finanziamenti. Parliamo di finanziamenti, questi dedicati alle realtà imprenditoriali in questione, che possono essere concessi con formule diverse: finanziamenti a fondo perduto, prestiti a tasso agevolato, finanziamenti a tasso zero, prestiti flessibili.

palazzi

Conclusioni sul finanziamento agevolato

Quindi un prestito agevolato è un particolare tipo di finanziamento erogato per determinati fini, anche sul breve periodo. Il prestito d’onore è un determinato tipo di prestito agevolato. Per saperne di più vi invitiamo a leggere l’articolo in merito nel nostro magazine.

I finanziamenti agevolati possono essere concessi da Enti pubblici (Comuni, Regioni, Province, Unione Europea) o privati a coloro i quali hanno conseguito risultati di rilievo nel loro ambito di studio o lavoro.
Spesso gli Enti locali o gli istituti bancari privati concedono prestiti agevolati a imprese e aziende. Imprese ed aziende che dovranno però convertire questi prestiti in investimenti tesi a migliorare la competitività dell’economia locale o nazionale, di un comparto industriale: in parole povere fare si che i prestiti siano utili alla crescita del territorio e dei livelli di occupazione.

 

[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']