28 Set

Errori fattura elettronica, come comportarsi – Seconda parte

fattura-elettronica

[Come visto nella prima parte della guida]

La notifica di scarto da parte della PA non contiene indicazioni sul da farsi per rimediare all’errore.

Ecco allora l’elenco, stilato dai professionisti di Gestionale.co, degli errori più comuni e le indicazioni per risolverli in tutta serenità.

  • Errore 00001 fattura elettronica “Nome file non valido”

Il nome del file trasmesso non rispetta i parametri richiesti e che è possibile leggere sul sito fatturapa.gov. La soluzione consiste quindi nell’assicurarsi che il file abbia un nome in linea con tali direttive.

  • Errore 00002 fattura elettronica “Nome file duplicato”

L’SdI recapita questa tipologia di errore nel caso si invii per la seconda volta la fattura con lo stesso numero progressivo. Ogni fattura dovrà avere un numero che andrà sempre cambiato.

In questo caso quindi basterà cambiare il progressivo della fattura rigettata.

  • Errore 00102 fattura elettronica “File non integro (firma non valida)”

L’errore riguarda la firma elettronica attraverso la quale l’SdI attesta l’integrità della fattura; Se il documento trasmesso non coincide con quello sul quale è apposta la firma la fattura in questione viene rigettata.

La soluzione è quella di assicurarsi di aver firmato il documento correttamente.

  • Errori 00100 – 00101 – 00104 – 00107 fattura elettronica

Questi 4 errori si riferiscono nell’ordine a: “Certificato di firma scaduto”, “Certificato di firma revocato”, “CA non affidabile” e “Certificato non valido”. L’errore riguarda la validità della firma digitale che potrebbe essere: scaduto, revocato o sospeso.

In questo caso va contattato il fornitore della firma digitale per maggiori dettagli.

  • Errore 00200 fattura elettronica “File non conforme al formato”

Questo tipo di errore è dovuto alla generazione di un file xml non accettato.

In questo caso è sufficiente creare un file supportato

  • Errore 00305 fattura elettronica “Id Fiscale IVA del Cessionario Committente non valido”

Semplicemente il codice fiscale non è corretto. Basterà quindi correggerlo.

  • Errore 00311 fattura elettronica “Codice Destinatario non valido”

Bisogna contattare l’ufficio e e farsi indicare il codice ufficio generico, l’IPA o quello unico, il CUU.

  • Errore 00400 fattura elettronica “Sulla riga di dettaglio con Aliquota IVA pari a zero deve essere presente il campo Natura”

importante e controllare il reverse change e le impostazioni IVA

  •    Errori 00404 e 00409 fattura elettronica

I 2 errori si riferiscono rispettivamente a: “Fattura duplicata” e “Fattura duplicata nel lotto”.

Come nell’errore 00002 va cambiato il numero progressivo.

Questi sono gli errori più comuni, nel prossimo articolo Gestionale.co ritornerà su altri tipi di errori.

Visita la guida alla fattura elettronica per tutti i dubbi relativi alla fatturazione elettronica.

[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet_bg']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']
[data-image-id='gourmet']